Ultime notizie
Home » Eventi » Piercamillo Davigo e la sua giustizia

Piercamillo Davigo e la sua giustizia

Piercamillo Davigo all’Unifg parla di cittadini e politici, avvocati e magistrati, corruzione e colletti bianchi, politica e amministrazione della giustizia

Piercamillo Davigo, venerdì 17 marzo, ha parlato ai tanti studenti, avvocati, professori, addetti ai lavori e non presso l’Università degli Studi di Foggia. Un uomo che non ha bisogno di presentazioni: presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati e presidente della seconda sezione penale presso la Suprema Corte di Cassazione, nonchè volto importante nella vicenda Mani pulite, di cui fu protagonista assieme ad altri magistrati e autore del libro “Il sistema della corruzione” (Laterza).

Piercamilo Davigo ospite all’Unifg. Dialoga con lui l’avvocato Marcello Oreste Di Giuseppe

Aspettando Destinazione Futuro 2017, l’associazione Odissea Club ha organizzato questa preziosa occasione di confronto, col patrocinio dell’Università di Foggia e della Fondazione Banca del Monte. Ha dialogato con l’ospite l’avvocato Marcello Oreste Di Giuseppe.

La conversazione con l’ospite che con semplicità e serietà, passione e coinvolgimento ha fatto riflettere su come la classe politica abbia perso il rispetto per i cittadini italiani: questo sarebbe accaduto quando i politici onesti non hanno preso le distanze dagli altri politici che rubano come è accaduto per un eletto al Parlamento già condannato in primo grado ed in appello per gravi reati. E’ stato parlamentare nonostante l’interdizione dai pubblici uffici per cui non poteva votare quando c’erano le elezioni ma, paradossalmente, poteva votare le leggi che vincolano gli italiani.

Punta il dito contro la corruzione che sta distruggendo il nostro paese, un male che va combattuto unificando le fattispecie; con operazioni sotto copertura; sconti di pena per chi collabora. Ci porta l’esempio degli Stati Uniti in cui non vengono fatte indagini sulla corruzione ma ciò non significa lasciare rubare: gli eletti sono sottoposti a test di integrità. Agenti sotto copertura offrono denaro agli eletti e chi lo accetta è arrestato.

E’ dell’opinione che i magistrati non dovrebbero mai fare politica: il politico deve fare scelte fondate sui criteri di convenienza-inconvenienza. Lui è abituato a ragionare in termini di giusto-ingiusto.

Questo ed altro ancora è stato Piercamillo Davigo, un magistrato indignato portavoce di esigenze di giustizia e lealtà da parte della classe politica.

 

 

 

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB ZON.it

About francescamizzoni

francescamizzoni

Check Also

Orsara, Anna Tatangelo e 10 giorni di eventi

Da sabato 23 a sabato 30, tanti appuntamenti: si comincia con “Le Torri di Capitanata”,  …