Ultime notizie
Home » Eventi » Puglia Sounds Export 2017

Puglia Sounds Export 2017

Finanziati 152 concerti in 32 Paesi e 5 continenti per esportare la musica pugliese

La musica e i musicisti pugliesi continuano a viaggiare nel mondo con Puglia Sounds. Sono 35 i progetti di diffusione della cultura musicale pugliese selezionati nella seconda tranche di Puglia Sounds Export 2017 per un totale di 152 concerti in 32 Paesi e 5 continenti. 35 tour intenzionali in programma sino al 15 dicembre, che spaziano dal jazz al reggae passando per rock, sperimentazione e musica popolare, di alcuni dei più rappresentativi artisti pugliesi del calibro di  Sud Sound System, Roberto Ottaviano, Canzoniere Grecanico Salentino, Kekko Fornarelli, Kalàscima, di alcune delle giovani leve come Carolina Bubbico, Inude, Leland Did It, Misga e molti altri. Puglia Sounds Export 2017 ha infatti introdotto le due categorie Young e Senior – novità rispetto alle precedenti versioni del bando –  con l’obiettivo di sviluppare il percorso dei progetti con meno esperienza all’estero e consolidare  l’internazionalizzazione delle realtà già riconosciute nei mercati musicali internazionali.

La dichiarazione dell’ Assessore Laura Capone

Vogliamo sostenere lo sforzo dei nostri talenti a confrontarsi con un pubblico ampio, anche all’estero. Vogliamo aiutarli, professionisti e giovani emergenti, ad esportare la propria musica. Vogliamo dare loro l’opportunità di uscire fuori dai confini regionali, sia fisici che culturali, per confrontarsi con altri talenti, altre tendenze, altri mercati. D’altra parte, è nel DNA della musica lo scambio, l’incontro. Con il bando export la Regione intende incentivarli, e mescolare le competenze, affinché la tournée non sia solo una bellissima esperienza fine a se stessa ma un’occasione straordinaria per crescere e diventare ancora più solidi e competitivi”.

La dichiarazione di Cesare Veronico, coordinatore di Puglia Sounds Export

Con questi 152 concerti, che si sommano ai 73 già selezionati nel 2017 dalla precedente scadenza dell’avviso, continuiamo ad incrementare la presenza della musica pugliese nel mondo, coordinatore di Puglia Sounds. Questa nuova formula di Puglia Sounds Export interviene su una platea più ampia di fruitori con  particolare attenzione ai progetti Young che hanno maggiore necessità di essere accompagnati e che rappresentano il futuro del comparto musicale pugliese”.

Gli artisti selezionati per la categoria Senior

Per la categoria Senior sono stati selezionati: Almoraima per 5 concerti tra Cina, Corea del Sud e Giappone, Khaossia per 5 concerti in Argentina, Hator Plectrum Quartet per 11concerti tra Bielorussia, Nuova Zelanda, Australia e Spagna, Pasquale Stafano e Giovanni Iorio per 5 concerti in Corea del Sud, Raffaele Casarano & Zamua per 5 concerti in Zimbabwe, Sud Sound System per 7 concerti tra Germania, Belgio, UK, Spagna, Olanda e Francia; Kalàscima per 5 concerti tra Slovacchia, Danimarca, Spagna e Brasile; Antonio Castrignanò per 5 concerti in Olanda, GiaGGio feat. Deckard per 4 concerti in Spagna, UK e Germania, Roberto Ottaviano per 5 concerti negli USA, Italian Opera Galà per 5 concerti in Corea del Sud, Canzoniere Grecanico Salentino per 10 concerti tra Polonia, Francia, Estonia, Germania e UK, Mission Formosa per 5 concerti a Taiwan, Kekko Fornarelli trio per 5 concerti in Serbia, Albania e Bielorussia, Shine per 5 concerti tra Francia, Belgio, Olanda e UK.

Artisti selezionati per la categoria Young

Per la categoria Young sono stati ammessi: Rachele Andrioli e Rocco Nigro per 3 concerti tra Belgio e Francia, Junior V per 2 concerti in UK, Aura Trio per due concerti in UK, il progetto Omaggio al Bel canto italiano per 2 concerti negli USA, Francesco Chiapperini Apulia Folk Quintet per 2 concerti in Francia e Svizzera, Xanti Yaca per 4 concerti a Cuba, Après la classe per 3 concerti tra Svizzera, Belgio e Francia, Vincenzo Cipriani per 7 concerti tra Norvegia, Brasile, Canada e Lituania, Carolina Bubbico per due concerti in Lussemburgo e Germania, Hikari Ichihara e Mirko Signorile per 2 concerti in Giappone, Misga per 2 concerti in Francia e Spagna, Kore Ensemble per 2 concerti in Cina, Fabio Lepore e Savastopol City Big Band per 3 concerti in Russia, Fabio Lepore con il progetto Pausa Caffè Jazz Quintey per 5 concerti in UK, Baroque Ensemble per 2 concerti in Germania, Alea per 7 concerti in Germania, UK, Belgio e Spagna, Inude per 4 concerti in Belgio, Olanda e Germania, Trio Gioconda De Vito per 3 concerti in Spagna, Duo Romanazzi – Ronchi per 3 concerti in Norvegia e Germania e infine Leland Did It per 4 concerti in Austria, Francia e Germania.

 

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB ZON.it

About Teresa Mancini

Check Also

Elena Di Liddo

Elena Di Liddo conquista la medaglia d’argento

La studentessa Elena Di Liddo sale sul podio nella finale di specialità: le congratulazioni dell’Ateneo Elena …