Ultime notizie
Home » Eventi » I Solisti Appuli in concerto per beneficenza
I Solisti Appuli

I Solisti Appuli in concerto per beneficenza


L’intero ricavato del concerto dei Solisti Appuli verrà devoluto in beneficenza alle Scuole Elementari e Medie della Città di Foggia

Aderendo allo spirito del Festival della Ricerca e dell’Innovazione dell’Università di Foggia – che resta l’unica manifestazione socio-culturale italiana, organizzata da un Ateneo Statale, con finalità completamente solidali – i club Rotary (Foggia, Umberto Giordano e Capitanata) insieme ai club Inner Wheel e Rotaract locali hanno organizzato un concerto di beneficenza intitolato Melodie immortali, in programma martedì 17 gennaio 2017 (al Teatro comunale Umberto Giordano, ingresso ore 20 e sipario ore 20,30, accesso con invito personale e contributo volontario di 10,00 euro).

Ad esibirsi sarà la formazione dei Solisti Appuli, ensemble molto apprezzata in esibizioni tenute sia in Italia che all’estero (di recente protagonista di due concerti nella città tedesca di Holzgerlingen, in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Stoccarda): sotto la direzione del maestro Michele Palumbo, il soprano Raffaella Palumbo e il tenore Paolo Spagnuolo faranno rivivere agli ospiti del Teatro Giordano le più belle melodie di tutti i tempi, attraverso la riproposizione di arie, brani e temi ormai divenuti immortali e firmati da grandi compositori come Puccini, Mascagni, Lehar e Morricone. Il concerto, inoltre, prevede in scaletta anche un’incursione nella tradizione della canzone napoletana, una parentesi dello spettacolo che sarà garantita dalle esecuzioni di O sole mio, O surdato ‘nnammurato e Funiculi Funiculà.

La manifestazione è stata patrocinata dall’assessorato comunale alle Politiche culturali del Comune di Foggia, che – attraverso il diretto intervento dell’assessore al ramo dott.ssa Anna Paola Giuliani e del dirigente dott. Carlo Di Cesare – ha messo a disposizione gratuitamente sia la struttura sia il service tecnico necessario per il suo funzionamento. Dei costi vivi sostenuti invece per poter allestire l’evento, si sono fatti carico i club Rotary (Foggia, presieduto da Domenico Gentile; Umberto Giordano, presieduto da Antonio Stango; Capitanata, presieduto da Cinzia Piccaluga), Rotaract (presieduto da Antonio D’Aries) e Inner Wheel (presieduto da Emilia Soranna), aderendo come detto allo spirito e alla passione civile che, tra tutte le associazioni di categoria, enti pubblici e privati e cittadinanza, sta direttamente riscontrando l’Università di Foggia attraverso il coordinatore del Festival della Ricerca e dell’Innovazione prof. Cristoforo Pomara.

Tutto il ricavato, esattamente come per le altre iniziative rientrate nel cartellone di Aspettando il Festival 2017, sarà devoluto alle Scuole Elementari e Medie di competenza del Comune di Foggia. Per l’edizione 2016, la prima della rassegna che l’Università di Foggia ambisce a rendere permanente, il Festival della Ricerca e dell’Innovazione ha raccolto e donato all’assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Foggia 20.396 euro che sono serviti a soddisfare istanze – pervenute da varie scuole della città – che risalivano, in alcuni casi, fino a diversi anni fa: banchi, armadietti, pedane, sedie, lavagne, altro materiale strumentale e didattico che contribuirà a migliorare la vita degli studenti.

L’edizione 2017 del Festival della Ricerca e dell’Innovazione si terrà, esattamente come quella dell’anno precedente, verosimilmente nell’ultima settimana del prossimo mese di maggio: appuntamenti, ospiti, cartellone e iniziative scientifiche e ludiche sono in corso di allestimento e verranno rese note entro la prossima primavera.

Per informazioni e ritiro degli inviti: 320 9298861

Scriveteci

commenti scritti.
GUARDA, ASCOLTA .... SCRIVI !!!
Leggi e Commenta le nostre rubriche e rimani aggiornato con un LIKE sulla nostra pagina FB ZON.it

About Fabrizio Simone

Mi sono laureato in Lettere Moderne presso l'Università degli Studi di Foggia con una tesi sul teatro francese di Gabriele D'Annunzio, concentrando l'attenzione sul Martirio di San Sebastiano, mistero in cinque atti con musiche di Debussy. Ho fondato un blog, Il ritrovo degli intellettuali, dedicato alla letteratura e all'arte, le mie più grandi passioni.

Check Also

Incontro con lo scrittore Maurizio de Giovanni

Il più importante e amato giallista italiano presenta il primo romanzo della sua nuova serie …