Solito Foggia, bello solo a metà

0
REGGIO CALABRIA, ITALY - NOVEMBER 30: Giovanni Stroppa head coach of Spezia during the Serie B match between Reggina Calcio and AC Speziao at Stadio Oreste Granillo on November 30, 2013 in Reggio Calabria, Italy. (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Un Foggia che non è abbastanza: bisogna crescere in mentalità, agonismo e cinismo

 Sarà difficile. Ma si sapeva. La serie B è così. Non basta il bel gioco. Non basta il possesso palla. Non servono i complimenti dell’allenatore avversario.  Allora bisogna crescere. Capire che ad ogni avversario va presa la contromisura giusta. A costo anche di rinunciare a quel possesso palla bello ma a volte sterile che pure tanto aveva fruttato in lega pro.

Sarà difficile. Per un tecnico come Stroppa che fa del suo 4-3-3 quasi una regola inviolabile. Ma quello che è accaduto ad Empoli impone una crescita di mentalità. Se l’avversario ha più qualità non serve combatterlo sullo stesso piano. Devi chiedere alla squadra agonismo, cattiveria, cinismo.

Non puoi aspettare di andare sotto per mettere dentro gente come Gerbo e Beretta. E dunque avere il coraggio di scegliere un centrocampo più muscolare e meno tecnico. Dare spazio a giocatori che ricamano meno e zappano di più il campo. Penso a Fedele. Così non è proibito dalla costituzione italiana dare anche a Vacca un po’ di riposo.

Dunque, anche se il Foggia è fatto così…a modo suo, come il suo allenatore, ha la possibilità di riparare e non ripetere gli errori fatti. A modo suo… dopo aver abbondantemente pagato il noviziato alla serie B. Sarà difficile ma può farcela. La strada sarà in salita, cadrà ancora e si rialzerà. Fino a trovare la sua nuova identità

Sui limiti tecnici. La campagna acquisti. Le rsponsabilità dei singoli. I processi a quello che si è fatto o che si poteva fare ci penseremo più avanti.

Ora il Foggia deve rialzarsi. In fretta. A modo suo. Ma crescendo in termini di esperienza, capacità di soffrire novanta minuti. A cominciare da venerdì sera allo Zaccheria dove i tre punti mancano dallo scorso campionato. Ma quella non era la serie B.