27 gennaio: Musica felix celebra Umberto Giordano



0
Umberto Giordano

Dopo la conversazione col musicologo Salvetti,  seguirà il concerto, interamente dedicato ad Umberto Giordano, a cura del Conservatorio di Foggia

Il secondo appuntamento di Musica felix, che si terrà venerdì 27 gennaio all’Auditorium Santa Chiara (ore 20.00), è dedicato alla figura di Umberto Giordano e rientra nelle celebrazioni per il centocinquantesimo anniversario della nascita del compositore foggiano.

Il 2017 è un anno importante per la città di Foggia, che metterà in campo risorse, energie ed iniziative dedicate all’importante anniversario. Tra queste rientra a pieno titolo la rassegna Musica Felix che, in questa terza edizione, propone tre eventi specifici su Giordano e cinque eventi in cui è previsto un omaggio a Giordano da parte degli artisti ospiti.

Umberto Giordano
Umberto Giordano

Organizzata dalla Fondazione Apulia Felix in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Foggia e con l’Associazione Musica Civica, la rassegna per questo secondo appuntamento si pregia della collaborazione con il Conservatorio di Foggia, che ha raccolto con grande favore e impegno l’iniziativa “Giordano tra l’età dell’oro e il crepuscolo dell’opera”, in cui parole e musica si fonderanno per stagliare un profilo umano e musicale di Umberto Giordano, per proporre riflessioni sulla sua vasta produzione musicale, oltre all’ascolto di sue arie da camera e d’opera.

La conversazione è affidata a Guido Salvetti, musicologo tra i più rappresentativi del nostro Paese e grande studioso della musica del XX secolo; il concerto, interamente ideato dalle classi di canto del Conservatorio di Foggia e Rodi Garganico, propone l’ascolto delle romanze da camera di Giordano, composizioni poco note, ma di raffinatissima fattura, unitamente ad alcune arie da opere come Marcella, Il Mese mariano, Siberia, La cena delle beffe e Fedora.

Il lavoro svolto in sinergia col Conservatorio di Foggia, per il quale sia il Presidente della Fondazione Giuliano Volpe che il Direttore del Conservatorio Francesco Di Lernia esprimono grande soddisfazione, consentirà alla città di godere di pagine di grande musica e di conoscere interessanti aspetti della figura e dell’opera di Giordano.

In scena i soprani Ilaria Bellomo, Bianca D’Errico, Gaetana Frasca, Monica Paciolla, Simona Pia Ritoli, il mezzosoprano Marilina Tenace, i tenori Francesco Canestrale e Rocco Lucio Caputo; al pianoforte Davide Luchena e Luca Cocomazzi, alle campane Salvatore Sciotti. Presenta il Dott. Alessio De Palma.

I biglietti saranno in vendita presso l’Auditorium Santa Chiara dalle ore 18.00 alle ore 19.45 del giorno dello spettacolo al costo di 8 Euro.

Ingresso ore 19.30 – sipario ore 20.00.

Leggi anche