A Torremaggiore va in scena l’amore tra D’Annunzio e la Duse



0
Gabriele D'Annunzio ed Eleonora Duse

La memorabile storia d’amore vissuta tra Gabriele D’Annunzio e l’attrice Eleonora Duse sarà l’oggetto dell’ultimo spettacolo del Festival “Women in Art”, che si svolge a Torremaggiore da 4 anni

Sabato 17 marzo, alle 21.00 (ingresso ore 20.30), presso il Teatro Comunale L. Rossi di Torremaggiore, andrà in scenaCome il mare, io ti parlo, spettacolo dedicato alla tormentata storia d’amore vissuta tra Gabriele D’Annunzio ed Eleonora Duse (il titolo dello spettacolo deriva dall’omonimo carteggio, pubblicato quattro anni fa dalla Bompiani, in cui sono contenute le lettere superstiti scambiate dai due grandi artisti tra il 1894 e il 1923).

Lo spettacolo rientra nell’ambito del Festival “Women in Art”, giunto alla quarta edizione e dedicato alla memoria della violinista torremaggiorese Stefania Trematore. Lo spettacolo, ideato dalla pianista e direttrice artistica del festival Angela Trematore e dalla regista Daniela Ciavarella, si pone come un viaggio nel “sogno” dannunziano attraverso il dolce suono delle parole che narrano questo amore tormentato, cresciuto in un rapporto di dipendenza reciproca, vissuto con profondo senso dell’assoluto e dell’abbandono al sentimento.

La locandina dell’evento

Da alcuni anni – commenta Angela Trematore – insieme alla regista Daniela Ciavarella diamo vita a spettacoli tra musica e teatro (Il Fascino dell’Operetta, 2016; Tutte le Donne di Giacomo Puccini, 2017; Verdi nel salotto di Clara Maffei, 2017). Ogni anno, nel mese di marzo, omaggiamo una figura femminile scegliendo personalità di grande spessore artistico che hanno amato la propria vita e la propria arte come nel caso di Eleonora Duse, donna-artista che ha calcato i palcoscenici dei più grandi teatri del mondo illudendosi di essere eternamente amata allo stesso modo in cui il Vate amava le sue creature femminili nate dalla sua penna”.

Sullo sfondo della vicenda, le musiche di Cavalleria Rusticana, L’Amico Fritz e Guglielmo Ratcliff del grande compositore toscano Pietro Mascagni, solo per citare alcune chicche musicali scelte per l’occasione. L’avvincente storia sarà interpretata dagli attori Nazario Angeloro ( Gabriele D’Annunzio), Marika Borrelli (Eleonora Duse) e Olga del Grosso (Barbara Leoni), dalla ballerina Giulia Rubino (Prologo) e dai musicisti della Cappella Federiciana Ensemble composta dal soprano Daniela Milanese, il violinista Michele Trematore e la pianista Angela Trematore.

Ingresso esclusivamente per invito.

Per gli inviti rivolgersi ai seguenti numeri:

Ametta A. 328.2132878

Ciavarella D. 329.4073081

Lariccia T. 333.7193752

Trematore M. 329.3467473

 

 

Leggi anche