Anna Pavignano : da Massimo Troisi al libro “la svedese”

0

La storica sceneggiatrice di Massimo Troisi, Anna Pavignano, sarà ospite a LIBRIinSCENA, unione tra cinema e letteratura.

Giovedì 11 maggio a Foggia presso il cineporto(via San Severo km 2),l’autrice e sceneggiatrice Anna Pavignano sarà ospite della rassegna LIBRIinSCENA.

L’autrice è stata sopratutto apprezzata per la sua lunga collaborazione con Massimo Troisi, infatti con l’attore napoletano ha condiviso una lunga relazione sentimentale e professionale,ha sceneggiato e ha realizzato con lui i suoi maggiori capolavori,tra i quali ricordiamo: “Ricomincio da tre”, “Le vie del Signore sono finite”, “Pensavo fosse amore… Invece era un calesse” e sopratutto il suo capolavoro:“Il postino”,per il quale è stata anche candidata al premio Oscar come miglior sceneggiatura.

 

A Foggia la scrittrice presenterà il suo nuovo libro “La svedese” (Verdechiaro Edizioni, 2017). “Abbiamo bisogno delle parole per decifrare tutto. Senza di esse si può confondere la dedizione con il disinteresse, l’amore con un gioco superficiale. È facile persino scambiare una ragazza di Roma per una svedese”. Il romanzo parla riguardo il colpo di fulmine di Livia per Milo, imprendibile, misterioso,che vive in un’altra città, sposato ad una donna che non ama, ma che non pensa di lasciare, procede in parallelo al ricordo dell’educazione sentimentale di lei. Livia, per evitare di ripercorrere la strada dei suoi genitori, vissuti in perenne conflitto, sceglie un altro modo di amare, mettendosi da parte e accettando il ruolo di amante silente, in eterna attesa. A sconvolgere gli equilibri, arriverà Sara, la vera rivale. Livia si accorgerà allora che il mal d’amore non è altro che un pretesto per far emergere dolori ben più profondi e radicati.

Più tardi la serata continuerà con la proiezione del film “Sul mare”,regia di Alessandro D’Alatri tratto appunto da un suo romanzo:”In bilico sul mare”.