Arrestato uomo alla stazione di Foggia, finto poliziotto prometteva posti di lavoro in cambio di denaro



0

Il lavoro è una cosa seria: si fingeva poliziotto estorcendo denaro in cambio di posti di lavoro

Una squallida vicenda è avvenuta alcuni giorni fa alla stazione  di Foggia, quella che ha visto coinvolti un uomo di Manfredonia, tale P.M. e un cittadino foggiano di anni 30, B.A., rispettivamente truffatore e potenziale vittima di una truffa.

Arrestato uomo alla stazione di Foggia, finto poliziotto prometteva posti di lavoro in cambio di denaro
Arrestato uomo alla stazione di Foggia, finto poliziotto prometteva posti di lavoro in cambio di denaro

Il raggiro era compiuto da un uomo che fingendosi poliziotto prometteva lavoro in cambio di denaro, una truffa bella e buona che però non è andata a segno, la vittima, infatti, insospettita dalle pressanti telefonate del P.M. si è rivolta immediatamente alla Polizia ferroviaria, quella vera, raccontando i fatti così come si sono svolti; tempestivo è stato l’intervento della Polfer, che si è mossa pedinando e osservando i movimenti del truffatore, su cui sono scattate le manette dopo aver intascato la somma pattuita.

Si è poi scoperto che l’uomo era recidivo alla truffa, le cui iniziali del nome sarebbero M.L di anni 43.

Attualmente la polizia sta effettuando altre indagini per appurare l’effettiva presenza di altri misfatti ai danni di cittadini, molte infatti sono state nel recente periodo le denunce per truffe. Il consiglio che le forze dell’ordine e gli organi di stampa concedono è sempre lo stesso: diffidenza nei confronti di chi chiede danaro e soprattutto segnalare immediatamente alle autorità competenti comportamenti molesti e insistenti.

Leggi anche