Blub, “L’arte sa nuotare” anche a Foggia

0
Blub, “L’arte sa nuotare” anche a Foggia
Blub, “L’arte sa nuotare” anche a Foggia

Dopo Cadaqués, Roma e Firenze, Blub colora Foggia

Arte, letteratura, scienza ma anche sport; questi sono i temi preferiti dell’artista fiorentino Blub.

Blub, “L’arte sa nuotare” anche a Foggia
Blub, “L’arte sa nuotare” anche a Foggia

Attivo dal 2013, prima nella spagnola Cadaqués, e poi in Italia, a Roma e Firenze; rielabora in tema “marino” icone rinascimentali o pop.

Tra i soggetti si ricordano Leonardo da Vinci, Dante Alighieri ma anche Salvador Dalì, Gabriel Batistuta, Galileo e David Bowie. Non mancano omaggi ad artisti a cui fa riferimento come Banksy e CLET.

I manifesti, dipinti ed attaccati rigorosamente con colla di farina, ritraggono i soggetti sempre immersi nell’acqua e dotati di una maschera. Le superfici predilette sono gli sportelli dei contatori dell’acqua o del gas, che solitamente hanno colori spenti.

Per Blub anche se siamo in difficoltà, se “Siamo con l’acqua alla gola…l’arte nelle sue più ampie manifestazioni, anche meno artistiche, l’operato umano, sa nuotare, se la cava come ha sempre fatto, dalle caverne fino ad ora”. Speranza e tenacia espresse attraverso il suo elemento preferito, l’acqua.

Una piacevole invasione che, per ora, si è manifestata a Foggia in piazza Francesco de Sanctis, via Arpi e piazza Baldassarre.