BOX OFFICE FOGGIA: altri 16mila foggiani per Checco Zalone e Quo Vado?

0

Continua l’incredibile avanzata in Italia e a Foggia del film targato Nunziante – Zalone, superati i 50 milioni di euro in soli 10 giorni! Agli altri film rimangono soltanto le briciole

Nelle puntante precedenti: tanto tempo fa, in una galassia “non tanto” lontana, 23mila foggiani correvano imperterriti al multisala “Città del Cinema” di Foggia a vedere il nuovo film campione d’incassi Quo Vado?. Strade bloccate, file chilometriche alle casse dei cinema, programmazione dei film cambiata repentinamente. Tutti sembravano sull’orlo di una crisi di nervi ma i foggiani non hanno desistito e sono riusciti a godersi la nuova opera con Checco Zalone in piena pace “digestiva” post-natalizia.

Continua?

961quovadoE si che continua. Anche in questo weekend, il film prodotto dalla Taodue porta in sala altri 15.810 spettatori paganti, dimostrando una tenuta impressionante! Stessa situazione in Italia: weekend da 12.566.347 milioni di euro, che fa salire il totale a 5o.121.677 milioni di euro in soli 10 giorni! Sole a catinelle, film sempre di Nunziante – Zalone uscito nel 2013, al decino giorno di sfruttamento era arrivato a quota 30 milioni di euro, l’incasso finale è stato di 52 milioni. Tra pochi giorni verrà sicuramente raggiunto e superato.

La-grande-scommessa1Un’altra riconferma e tante nuove uscite nella nostra top 5 che però si sono dovute accontentare delle briciole rimaste. Al secondo posto ritroviamo Il piccolo principe di Mark Osborne che porta in sala 1.074 spettatori foggiani paganti, risultato che stona se confrontato al comunque buon risultato ottenuto nel resto d’Italia (1.7 milioni di euro in questo weekend, 6.7 milioni totali). Stesso discorso vale per il nostro terzo posto, la new entry La grande scommessa di Adam McKay, con la corazzata di attori Bale-Carell-Gosling-Pitt: solo 987 spettatori paganti a Foggia ma buona partenza nel box office nazionale con 1.7 milioni di euro.

Al quarto e al quinto posto troviamo due sorprese: il Macbeth targato Justin Kurzel con 577 spettatori paganti e The Vatican Tapes della prima regia in solitaria di Mark Neveldine con 550 spettatori paganti, che buttano fuori dalla top 5 foggiana due colossi che in Italia stanno continuando a macinare incassi, Il Ponte delle Spie e Star Wars VII; e sorprende soprattutto il risultato di The Vatican Tapes perchè nel resto d’Italia è partito malissimo, solo tredicesimo con 368 mila euro incassati.

revenantNuove uscite parecchio interessanti nel prossimo weekend: partiamo dal film più atteso, ovvero The Revenant (20th Century Fox), il nuovo lungometraggio diretto da Inarritu con Leonardo Di Caprio, film fresco vincitore di tre Golden Globes: Miglior Film nella categoria “drama”, Miglior Regista e Miglior Attore Protagonista in un film drammatico. Non uscirà giovedì 14 gennaio come gli altri film ma bensì sabato 16, mossa azzardata della Fox ma chissà efficace.

Altra uscita attesa è il ritorno di Stallone e il suo Rocky Balboa, in questo caso co-protagonista dello spin-off della saga: Creed (Warner Bros.). Torna anche Giuseppe Tornatore dopo il grande successo de “La miglior offerta” con la sua ultima opera anche questa dal respiro internazionale, La Corrispondenza (01 distribution); per finire la nuova commedia campione d’incassi negli USA targata Will Ferrell, Daddy’s Home (Universal Pictures),  e il film candidato agli oscar per la Germania come miglior film straniero ma diretto da un regista italiano, Il labirinto del silenzio di Giulio Ricciarelli (Good Films).

Riusciranno Di Caprio e Stallone a scalfire il dominio di Checco Zalone al botteghino foggiano? Lo scopriremo la prossima settimana qui su BOX OFFICE FOGGIA.

Buona visione a tutti da FOGGIA.ZON e Città del Cinema.