Calciomercato: tutte le trattative del Foggia Calcio

0
mercato
mercato

Il calciomercato sta entrando nel vivo. Il Foggia è alla ricerca di un centrale di difesa e di una punta

Che in questo periodo le voci si susseguano in maniera spasmodica e a volte non veritiera lo sappiamo, è anche questo il bello del mercato. Il Foggia non sta a guardare, questo dobbiamo dirlo. Il ds Beppe Di Bari lavora sottotraccia per assicurare ai rossoneri un centrale di difesa ed un attaccante.

Capitolo difensore: a più riprese De Zerbi ha precisato come l’acquisto di un centrale di difesa sia operazione non facile. Il difensore che vuole il mister è veloce, ma anche bravo con i piedi per impostare la manovra offensiva già dalla retroguardia. Quindi un identikit non comune a tutti, ma solo per alcuni elementi sul taccuino del direttore sportivo. Ed uno di questi ha il nome di Migliorini della Juve Stabia. Per ora solo un interessamento, ma forse qualcosina di più. Interessa anche Michele Rigione, vecchia conoscenza rossonera ai tempi di “Zeman atto II” ed in forza attualmente al Lanciano.

CalciomercatoCapitolo attaccanti: in periodo di mercato, il ruolo più gettonato è quello del centravanti. Il Foggia ha più volte smentito trattative importanti con giocatori di categoria superiore, minimizzando il tutto ad un attaccante che possa essere in grado di sostituire Viola nel caso in cui quest’ultimo decida di sottoporsi alla pulizia del ginocchio, infortunio che lo perseguita già dai tempi della Reggina.

Ma noi possiamo dirvi con una buona dose di probabilità che l’attaccante che Di Bari sta seguendo è un centravanti puro e di grande peso, il cui nome non è ancora venuto fuori. La pista Sansovini si è raffreddata, ma non chiusa definitivamente. Per il giocatore c’è stato l’interessamento anche del l’Aquila. Alcuni nomi usciti nelle ultime ore, tra i quali Robert Kristo della Fidelis Andria, sono più che altro specchietti per le allodole, anche se comunque non è un profilo assolutamente da sottovalutare.

Insomma, le trattative ci sono, e sono anche di un certo spessore. Ma una cosa è certa, non c’è fretta. Il Foggia vuole portare a casa questi due profili, ma non con l’affanno di chi deve sistemare assolutamente qualcosa all’interno del proprio organico. Ma cogliendo l’occasione giusta che, come sappiamo ormai da anni, alcune volte è all’ultimo giro di lancette prima della chiusura del mercato. Anche se con De Zerbi e Di Bari non è mai detta l’ultima parola.