Droga, reperti archeologici ed armi: arrestato dai “Falchi”

0
Droga, reperti archeologici ed armi: arrestato dai
Droga, reperti archeologici ed armi: arrestato dai "Falchi"

Arrestato dai “Falchi” il 51enne foggiano Giovanni Cifaldi. Deteneva quasi 3 Kg di droga

Continuano i successi delle forze dell’ordine contro la criminalità organizzata.

Il 51enne foggiano Giovanni Cifaldi è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e ricettazione di reperti di interesse storico, artistico e archeologico.

Droga, reperti archeologici ed armi: arrestato dai "Falchi"
Droga, reperti archeologici ed armi: arrestato dai “Falchi”

Le operazioni sono iniziate intorno alle 12:30, con la perquisizione dell’abitazione del Cifaldi, dove, all’interno di un mobile del soggiorno, erano nascosti: 170 grammi di marijuana, circa 5 grammi di hashish, un bilancino di precisione ed un coltello a serramanico intrisi della sostanza stupefacente (probabilmente utilizzata per confezionare le dosi).

Successivamente è stata perquisita anche l’abitazione del defunto padre dell’arrestato, di cui lo stesso deteneva le chiavi.

Qui sono state rinvenute una pistola, un fucile e 13 cartucce calibro 12 regolarmente detenute dal padre, ma poste sotto sequestro in via cautelativa.

Infine è stata perquisita l’azienda agricola del Cifaldi, dalla quale era stato visto uscire in mattinata. Durante le operazioni, gli agenti hanno rinvenuto nella rimessa (protetta da sistema d’allarme) le ulteriori prove che hanno portato all’arresto: 2,5 kg di marijuana (piccoli arbusti in essiccazione sospesi su di una corda) e 800 grammi della stessa sostanza in foglie verdi rinvenuta in un angolo del locale.

Oltre a droga e armi, sono state rinvenute 13 olle, verosimilmente di valore, sottoposte ad una prima valutazione della Soprintendenza Archeologica di Foggia e opportunamente sequestrate.

Su disposizione della Procura della Repubblica, Cifaldi è stato posto agli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima.