Due cani per il viandante della stazione, al simbolo dei migranti si aggiungerà l’emblema dell’affetto.



0
L VIANDANTE DELLA STAZIONE

Lo spirito animalista si unisce alla memoria storica, la statua del viandante affiancata da due cani scultorei alla stazione di Foggia

L’associazione Protezione animali di Foggia, da sempre in prima linea per la difesa e la tutela degli animali randagi in città, ha avuto un’idea geniale e dall’alto senso civico: quella di donare alla città di Foggia un emblema dell’amore per gli animali, la commissione di due sculture canine da affiancare alla statua del viandante, posta sul marciapiede della stazione ferroviaria.

La raccolta libera e spontanea delle offerte per la realizzazione del completo scultoreo sarà prevista sabato 24 e domenica 25 presso il piazzale della stazione, ove l’associazione sarà presente con un proprio gazebo.

La commissione dell’opera sarà affidata al maestro Scarinzi, lui stesso nonno di un cagnetto adottato dalla figlia in un canile di Bologna e già autore della statua del viandante. L’autore userà come modelli per l’opera cani scelti tra quelli dei donatori.

Due cani per il viandante della stazione, al simbolo dei migranti si aggiungerà l'emblema dell'affetto.
Due cani per il viandante della stazione, al simbolo dei migranti si aggiungerà l’emblema dell’affetto.

Il progetto dal titolo” Quel viandante è troppo solo”, prende il via sulla pagina Facebook dell’associazione, sulla quale l’associazione aggiorna i sostenitori e gli amanti degli animali sull’evento di domenica. l’associazione fa sapere tra l’altro, che :

“Nell’occasione sarà presentato il progetto alla Stampa, chiunque vorrà donare, anche un solo euro, sarà menzionato
nelle nostre pagine (esclusa la somma) quale sostenitore di questa iniziativa e tutti  i ‘modelli’ saranno sulla pagina dell’evento”.

Un’idea che intende mostrare il concreto amore per gli animali da parte dell’associazione e della città di Foggia, unendo il simbolo storico dei migranti pugliesi, che dalla loro terra erano costretti a raggiungere la lontana America, l’Australia o i paesi nord europei, con l’emblema della compagnia fedele ed amorevole del cane, grato amico di molte avventure dell’uomo.

Una piccola dimostrazione d’affetto per i nostri amici animali e un po di compagnia per quel viandante, che, si spera, non sarà più solo.

Leggi anche