Foggia Calcio al lavoro. Mercato in standby

0
mercato
mercato

Il mercato dei rossoneri stenta a decollare. Tante le trattative portate avanti dal ds Di Bari. Nelle prossime ore potrebbero esserci sviluppi importanti

Si attendono i primi colpi di mercato in casa Foggia. Dopo una settimana di incontri interlocutori, il Foggia potrebbe presto annunciare alcuni colpi. Salgono le quotazioni di Martinelli per la difesa. Il calciatore del Messina potrebbe essere il primo tassello per la retroguardia rossonera. Sviluppi sono attesi nelle prossime ore.

Calda anche la pista per Pinato, ex scuola Milan. Anche con lui ci sarebbe un accordo di massima. Per entrambi i nuovi innesti, potrebbe esserci un biennale. Capitolo attaccanti: con Iemmello sempre più lontano da Foggia, il ds Di Bari starebbe sondando più di qualche profilo. La priorità resta Donnarumma della Salernitana (fino a qualche ora fa piuttosto difficile come trattativa, ma che potrebbe decollare o arenarsi già nella giornata di martedì.mercato

Gli altri profili seguiti dal Foggia sono Eusepi ( in forza al Pisa), Calaió e nelle ultime ore anche Ardemagni, quest’ultima ipotesi che però, pare al quanto complicata. Per il centrocampo c’è stato un forte interesse per Bovo, in uscita dalla Salernitana che dal canto suo ha acquisito le prestazioni di Bacinovic. Capitolo cessioni: con Floriano sempre più lontano da Foggia (per lui c’è l’ipotesi salernitana, qualora i granata accettassero l’ipotesi di scambio con Donnarumma.

Ancora in standby il rinnovo di Gigliotti, mentre per Micale non ci sarà rinnovo. La volontà dei rossoneri sarebbe quella di trattenere il centrale transalpino, ma le parti paiono ancora distanti. Nelle ultime ore c’è stato un sondaggio per Zappino del Frosinone. Per l’ex portiere rossonero potrebbe essere un ritorno in capitanata, anche se al momento pare possa esserci il ballottaggio con Rafael, ex Verona.

Aria di cessione anche per Narciso, seguito insistentemente dal Lumezzane. I rossoneri sono alla finestra anche per Russotto, che non pare essere comunque in uscita da Catania, o almeno fino al momento in cui non dovesse pervenute un’offerta importante. Aggiornamenti nelle prossime ore