Foggia “corsaro”, ma è ora di riconquistare lo Zaccheria

0
REGGIO CALABRIA, ITALY - NOVEMBER 30: Giovanni Stroppa head coach of Spezia during the Serie B match between Reggina Calcio and AC Speziao at Stadio Oreste Granillo on November 30, 2013 in Reggio Calabria, Italy. (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Sabato arriva la Ternana allo Zaccheria mentre i fratelli Sannella ringraziano i tifosi

Una squadra che vince tre volte in trasferta su quattordici gare giocate può anche immaginare di costruire la propria salvezza anche lontano da casa.

Un piccolo paradosso se si pensa che il Foggia porta allo “Zaccheria” non meno di 12-13mila spettatori a partita. Ed il pubblico dovrebbe essere il cosìdetto dodicesimo uomo in campo.

Se poi si pensa che in trasferta a seguire i rossoneri ci sono sempre circa tremila supporters, allora anche le vittorie esterne possono avere una spiegazione legata al calore e alla passione dei tifosi foggiani. Sta di fatto che il “colpaccio” sul campo dell’Ascoli ha restituito fiducia ed un minimo di serenità a tutto l’ambiente dopo il “terremoto” societario post-Parma.

Una vittoria che proietta il Foggia in una situazione di classifica meno pericolosa, ma che sopratutto serve da corroborante per tentare di sfruttare al massimo il prossimo turno interno contro la Ternana.Un altro scontro diretto. Un’altra occasione da non perdere. L’ennesima possibilità di far pesare quel valore aggiunto di uno stadio straripante di tifo.

Hanno un pò sorpreso, intanto, le dichiarazioni rilasciante dal’agente del difensore rossonero Celli. Sicuramente uno dei nuovi arrivi che maggiormante sta impressionando in positivo. Intervistato da Tuttomercatoweb.com, Diego Tavano ha dichiarato: “Ho già percepito molto interesse, è un giocatore a cui non manca nulla per fare il salto di categoria. Il suo percorso di crescita me lo aspettavo, Foggia è la piazza giusta. La società è stata brava a credere in lui, sta facendo la giusta strada. Ma è già pronto per affacciarsi in serie A. Dipenderà da lui e sono contento per quanto sta facendo”. Un giudizio certamente da condividere, ma che reputiamo un po’ forzato quando Tavano parla già di serie A per un ragazzo che Stroppa sta utilizzando da titolare in B solo da qualche gara. Ma ognuno fa il suo mestiere.

Da segnalare l’ennesimo esodo impressionante dei tifosi del Foggia ad AscoliSoddisfazione questa per i fratelli Fedele e Franco Sannella che, tramite il sito ufficiale della società, hanno ringraziato la tifoseria e la Questura di Ascoli per l’organizzazione: Anche ad Ascoli ci son venuti i brividi. Vedere tutti quei tifosi sugli spalti in uno stadio che non era il nostro mi ha ancora una volta inorgoglito. Dobbiamo fare i complimenti ai tifosi del Foggia per l’apporto che ci danno sempre e per l’assoluta correttezza e maturità con cui ci seguono ovunque. Un plauso va anche alla questura di Ascoli che, in collaborazione con la questura di Foggia, ha organizzato un servizio d’ordine impeccabile sia nel veicolare l’accesso allo stadio Del Duca che nel deflusso di fine gara: sono stati perfetti. Domeniche così ti fanno amare ancora di più il calcio“.

g.c.