Il Foggia NON E’ IN CRISI: poker al Monopoli



0
Poker
Poker

I rossoneri calano il poker: e’ 4 a 1 contro il Monopoli. In rete Vacca, Rubin, Padovan e Sainz Maza. Montini segna il gol per i Monopolitani

Nel giorno del ritorno allo stadio dopo le quattro giornate di squalifica, il Foggia cala il poker e si riprende la prima posizione in classifica. Battuto il Monopoli 4 a 1. In rete Vacca, Rubin, Padovan e Sainz Maza. Per il Monopoli in rete Montini. Squadra decisamente più “cattiva” rispetto a quella della debacle di domenica scorsa contro la Juve Stabia, più cinica e con meno amnesie.

Centrocampo solido, complice il ritorno (e si vede) di Vacca, che ha dato maggiore brio alla manovra e più filtro alla difesa, retta ieri egregiamente dal duo Coletti – Martinelli. Un Monopoli, invece, che ha badato più a fermare le sortite offensive che a proporsi in avanti, e da una squadra a tre punti dai rossoneri, ci saremmo aspettati qualcosa di più.

Ma il merito, perché non stiamo parlando di demeriti degli avversari, va solo e soltanto ai rossoneri. Quattro gol, tutti di pregevolissima fattura. La rete del Monopoli arriva forse in un momento di flessione dei rossoneri, attenti a manovrare e “addormentare” la gara, ma con qualche piccola leggerezza in fase di impostazione che è costata la ripartenza del Monopoli e il cross al centro con il conseguente gol di Montini.

Dopo la rete, i rossoneri riprendono a macinare gioco, pungendo meno frequentemePokernte rispetto alla prima frazione di gioco, ma stancando gli avversari mandandoli spesso fuori giri. Una partita che poteva rappresentare l’inizio di una piccola crisi, qualora i rossoneri avessero steccato, o la conferma che il passo falso di Castellammare di Stabia è stato semplicemente tale.

Crisi?

Per come hanno affrontato la gara i rossoneri, e per come si cercavano in campo, forse le malelingue che parlano di crisi nello spogliatoio, farebbero bene a rivedere i loro piani. Quella di ieri è parsa una squadra fisicamente ad un buon livello di condizione, che con determinazione e voglia ha portato a casa un risultato importantissimo, soprattutto alla luce dei risultati delle dirette concorrenti (passo falso del Lecce che ha perso 2 a 0 a Catania), e con Juve Stabia e Matera vittoriose ieri, che si fanno sempre più vicine alle zone alte.

Lunedì il posticipo proprio tra Lecce e Foggia, in diretta su Rai Sport alle 20:45. Un occasione imperdibile per le due formazioni pugliesi. Perché dallo scontro di lunedì, con tutta probabilità, avremo realmente contezza di chi sarà la vera capolista e la squadra da battere.

Leggi anche