Ivan Cotroneo al Liceo Lanza



0
ivan cotroneo

Progetto ‘LETTURA E OLTRE’: Incontro con il regista-scrittore Ivan Cotroneo,regista e sceneggiatore di “UN BACIO”

Mercoledì 20 aprile alle ore 11.15  il regista e scrittore Ivan Cotroneo si recherà presso l’Aula Magna ‘L. Scillitani’ del Liceo classico ‘V. Lanza’ per parlare del suo nuovo capolavoro. 

È uscito in questi giorni nelle sale cinematografiche il film ‘UN BACIO’,terzo film dello scrittore e regista Ivan Cotroneo, tratto dall’omonimo romanzo , presentato al Liceo classico nel gennaio 2011 che, con una pluralità di registri stilistici degni di un ‘narratore di razza’ , tratta la piaga del bullismo e dell’ omofobia.

cotroneoDopo “La kryptonite nella borsa”, il regista si butta a capofitto nel mondo dei giovani raccontando la storia d’amicizia tra tre adolescenti che si rifugiano lontano dal bullismo creando un loro microcosmo: Lorenzo, Blu e Antonio hanno molte cose in comune, hanno sedici anni, frequentano la stessa classe nello stesso liceo in una piccola città del nord est, hanno ciascuno una famiglia che li ama e tutti e tre, anche se per motivi differenti, finiscono col venire isolati dagli altri coetanei.

Nel cast Rimau Grillo Ritzberg (Lorenzo), Valentina Romani (Blu), Leonardo Pazzagli (Antonio), Thomas Trabacchi, Susy Laude, Giorgio Marchesi, Simonetta Solder, Sergio Romano, Laura Mazzi, Eugenio Franceschini,
Il film vanta la colonna sonora di Mika.

Ivan Cotroneo ha dichiarato:
«I protagonisti sono tre ragazzi considerati diversi, che trovano conforto all’emarginazione nella loro amicizia. Blu è vista come una ragazza facile, Antonio passa per essere uno stupido e Lorenzo è gay. Soffrono l’emarginazione e sono vittime di bullismo».
«I tempi sono cambiati. La ricchezza vale più della cultura, l’aspetto fisico più della sensibilità, la furbizia più dell’intelligenza. Ho fatto questo film per raccontare a chi ha trent’anni meno di me che non dev’essere necessariamente così. Che non ci si può sentire soli e infelici perché si veste in modo diverso, si hanno passioni diverse o una sessualità diversa. Ma un ragazzo di sedici anni non ha gli strumenti per difendersi .
Vorrei che il film fosse soprattutto per loro, per i ragazzi. Ragazzi che mettono al primo posto l’amicizia. Che si sentono soli. Che hanno una terribile paura di essere diversi, e di venire giudicati. Di ritrovarsi un’etichetta addosso. Qualunque essa sia“.

Un legame particolare quello che lega Ivan Cotroneo a Foggia e al nostro Liceo Classico, di cui segue con attenzione le iniziative.
Il poliedrico scrittore ,autore di romanzi e sceneggiature e film di successo (basti pensare solo a ‘Mine vaganti’, ‘La kryptonite nella borsa’, ‘Viaggio sola’ , ‘Io e lei‘ e alla fiction ‘Tutti pazzi per amore’, ‘La grande famiglia’, ‘La mamma imperfetta’, ‘E’ arrivata la felicità’), è stato in passato definito entusiasticamente da Fernanda Pivano “ ‘il nuovo scrittore d’Italia’ e non smette di sperimentare nuovi format come la docufiction Chiedi a papà.
L’evento, organizzato in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Foggia, con l’Università degli Studi di Foggia, con la Fondazione Banca del Monte e con la Libreria Ubik ha un ricco programma :
Martedì 19 aprile alle ore 16.00 Ivan Cotroeo si recherà presso la Città del Cinema per le proiezione del suo film ‘UN BACIO’. 

Mercoledi 20 aprile  si recherà invece presso l‘Aula Magna ‘L. Scillitani’ del Liceo classico ‘V. Lanza’ di Foggia alle ore 11,15 dove terrà una conversazione su adolescenza,amore,bullismo e omofobia. Successivamente,alle ore 19.00 si recherà presso la Libreria Ubik.

Leggi anche