Mercoledì 8 agosto torna il Festival della Letteratura Mediterranea di Lucera con la XVI edizione

0

Torna a Lucera, l’8 agosto, il Festival della Letteratura Mediterranea, alla sua XVI edizione, curato dall’associazione “Mediterraneo è Cultura”

Sta per tornare a Lucera il Festival della Letteratura Mediterranea, ideato e curato dall’associazione Mediterraneo è Cultura. Il progetto giunge quest’anno alla sua XVI edizione e avrà come sottotitolo “Segni di Ri-Conoscenza”.

Il dono, il sacro valore dell’ospitalità, il senso profondo del tendere verso l’altro. Le nostre comunità non possono dimenticarsene. Scambiarsi storie, mettere in comune racconti, sedersi alla stessa tavola e condividere acqua, pane, un po’ di ombra; questo movimento innato di apertura genera segni, segni positivi perché capaci di farci conoscere meglio, di farci riconoscere l’uno nell’altro. Il dono è un rito che, forse, vale la pena riconsiderare. Ma tutto sarà svelato pian piano.

Nell’immagine utilizzata per il visual di questa nuova edizione le braccia e le mani sono proprio quelle degli organizzatori di questo festival, le stesse che da due anni a questa parte si muovono per onorare un’esperienza culturale piccola ma molto importante, per renderla un momento di reale condivisione di esperienze e pensieri.

“Perché facciamo questo festival?”, il video di presentazione del Festival

E il dono che gli organizzatori fanno a Lucera – la città che amano e in cui hanno scelto di vivere – è proprio il Festival della Letteratura Mediterranea. Lo staff ha deciso quest’anno di “metterci la faccia” e spiegare i motivi – profondi e irrinunciabili – per cui ha senso impegnarsi in temi complessi e delicati come le migrazioni e l’incontro con l’altro.

In un video pubblicato nei giorni scorsi raccontano infatti le idee in cui credono e lo spirito che muove il loro lavoro sul territorio. Un territorio, quello della Capitanata, ricco di opportunità e spazi da riconquistare e appunto riconoscere, dove ci sono persone che ogni giorno fanno qualcosa di concreto per abbattere muri e aprire porte chiuse.

Il festival pone la letteratura al centro, ma utilizza ogni linguaggio e forma espressiva (musica, teatro, fotografia, street art e performance artistiche) capace di dialogare con essa, abbattere stereotipi e realizzare incontri attraverso scritture e visioni comuni. Il Festival della Letteratura Mediterranea da ben 15 anni ospita e fa incontrare a Lucera artisti e intellettuali provenienti dai paesi del bacino Mediterraneo.

Mercoledì 8 agosto la serata di apertura del Festival a Lucera

L’appuntamento è per mercoledì 8 agosto a Lucera con la serata di apertura della XVI edizione. Nell’occasione prenderà il via il rito del dono e verrà illustrato il programma della due giorni prevista per il 22 e 23 settembre. A breve saranno comunicati i dettagli.

Alle ore 22.00 in Piazza Duomo ci sarà la festa finale con il concerto della SUPERBAND: una formazione inedita di quattro cantautori – musicisti composta da Roberto Angelini, Alessandro Pieravanti (Il Muro del Canto), Ilaria Graziano e Gabriele Lazzarotti (bassista di Daniele Silvestri e Niccolò Fabi).

Ingresso gratuito.