Un solo seggio per il Centrodestra in Capitanata: andrà alla forzista Anna Elsa Tartaglione

0
Anna Elsa Tartaglione

La molisana Anna Elsa Tartaglione siederà tra i banchi della Camera e rappresenterà il collegio Foggia-Gargano

Il “cappotto” dei Cinque Stelle pesa molto e permette al partito berlusconiano di conquistare un solo seggio grazie al proporzionale. Il seggio andrà alla capolista della lista plurinominale, Anna Elsa Tartaglione, nota anche per la sua partecipazione a Miss Italia nel 2007 e per essere stata Miss Molise.

La ventinovenne Tartaglione è coordinatrice regionale di Forza Italia in Molise e milita nel partito berlusconiano dall’età di 18 anni. Laureata in in Scienze Politiche e dell’Amministrazione, la bella molisana è stata candidata anche nella sua regione d’origine: in Molise, però, il seggio non è toccato a Forza Italia ma a Liberi e Uguali.

Niente da fare per Raffaele Di Mauro, coordinatore provinciale di Forza Italia e secondo nella lista plurinominale del collegio foggiano: molti speravano che la Tartaglione venisse eletta in Molise, lasciando così il seggio a Di Mauro. La coordinatrice forzista del Molise sarà, quindi, l’unica esponente di centrodestra che rappresenterà la Capitanata in Parlamento. I voti conquistati dal centrodestra non hanno permesso ulteriori seggi. Lo stesso Splendido, avvocato e capolista per la Lega al plurinominale del collegio Foggia-Gargano, non ce l’ha fatta per una manciata di voti: è stato scavalcato da Rossano Sasso, coordinatore regionale della Lega, che siederà in Parlamento. È fuori anche Angelo Cera, deputato uscente di San Marco in Lamis, in Parlamento da 10 anni.

Sperava di essere ripescata col proporzionale anche Michaela Di Donna, la cognata del sindaco Landella sconfitta all’uninominale a Foggia dalla giovane pentastellata Rosa Menga, candidata in terza posizione nel listino plurinominale del collegio Lecce-Francavilla Fontana. Anche per lei arrivano brutte notizie: solo i primi due candidati, Elvira Savino ed Elio Vito, ce l’hanno fatta.