Neri Marcorè: tripudio al Giordano

0
Neri Marcorè
Neri Marcorè

Sold out per entrambe le date dello spettacolo di Neri Marcorè al Teatro Giordano: performance più che apprezzata

Si sta svolgendo in questo momento, la seconda performance di Neri Marcorè al Teatro Giordano. E, anche oggi, il teatro è gremito di gente. L’artista è nella nostra città da ieri, per portare in scena lo spettacolo “Quello che non ho”, assieme a Giua, Pietro Guarracino e Vieri Sturlini, che lo hanno accompagnato nel canto e con le musiche.

Aiutato dai meravigliosi testi di De Gregori e rievocando la maestria letteraria di Pier Paolo Pasolini, Marcorè ha dipinto, con ironia e sagacia, il ritratto di un’Italia contraddittoria, un paese basato sull’apparenza e sullo stereotipo.

Neri Marcorè
Neri Marcorè

Esempio dopo esempio, sono stati smascherati tutti gli inganni che il nostro paese si porta dietro ormai da decenni. E con lui il mondo tutto.

Temiamo gli immigrati, perché sono pericolosi, ma ci lasciamo governare qualcuno che ha come unico scopo quello di arricchirsi, lasciandoci allo sbando senza troppi complimenti.

Ripudiamo la violenza, ma chiudiamo gli occhi di fronte alle migliaia di bambini che ogni giorno vengono maltrattati e stuprati, oltre che venduti.

Ostentiamo benessere, ma ci nutriamo di tristezze e affanni.

Certo, è un quadro molto triste, quello che è stato dipinto, ma è fin troppo vicino alla realtà.

A completare il quadro di questo forte momento di riflessione, una scenografia e delle luci d’impatto.

Una grande performance, quella che ci regala questo grande artista, di quelle a cui tutti dovrebbero presenziare e da cui tutti dovrebbero trarre spunti di riflessione.