Nonno Libero, la storia che ha emozionato Foggia



0
libero

Nonno Libero ora sta bene, il più famoso clochard di Foggia, forse un ex-pediatra, è ricoverato in Ortopedia

Tutti gli abitanti di Foggia l’hanno incrociato almeno una volta per strada. Nonno Libero bazzica le vie della nostra cittá da ormai tantissimi anni, nella zona di viale di Vittorio. Ricoperto di buste, accetta aiuti da pochi, un clochard che davvero potremmo definire libero oltre che di nome anche di fatto.

Ma dal 7 gennaio qualcosa cambia, Libero é a terra senza rialzarsi, non accetta aiuti, sembrerebbe quasi voglia lasciarsi andare, e non accetta neanche di essere portato in pronto soccorso.

Ma poche ore dopo qualcosa cambia, il dottor Francesco Niglio, il 118 e la polizia municipale riescono a trovare il modo di convincere nonno Libero, che finalmente viene portato in ospedale.

Al riuniti viene sottoposto ad un accertamento sanitario obbligatorio, dove Libero si sottopone in maniera collaborativa a tutti gli esami del caso. Viene evidenziata una rottura del femore, che non consentiva più a nonno libero di rialzarsi.

Nonno Libero, la storia che ha emozionato FoggiaOra finalmente le sue condizioni sono buone e stabili, il clochard più famoso della nostra citta é ricoverato presso il reparto di ortopedia, dove sorridente e collaborativo sta compiendo il suo percorso di guarigione.

Tante sono le storie che circolano attorno a nonno Libero, la più accreditata racconta che in passato fu un famoso e rinomato pediatra, ma dopo aver sbagliato un intervento lascio tutti i suoi avere per diventare un vagabondo. Pare che i suoi parenti, saputo dell’accaduto si recarono a Foggia per convincerlo a tornare nella sua terra, ma non ottennero risultati.

Sicuramente una storia a liete fine questa della guarigione di nonno Libero, una storia che sembrava ad un certo punto volgere al peggio. Tutta la città regala un sorriso al suo clochard più famoso che ha saputo farci commuovere.

Leggi anche