Novembre in Cremeria Letteraria a Lucera. Molti autori, tanta letteratura

0

Tutti gli appuntamenti con gli autori nel cartellone eventi di questo inverno.

Sarà un novembre molto ricco per la Cremeria Letteraria, l’iniziativa culturale della cremeria del Duomo a Lucera. Gli appuntamenti con gli autori avranno infatti una cadenza settimanale con una serata molto speciale e originale a fine mese.

Si parte venerdì 6 novembre con Daniele Rielli, alias Quit the doner, giornalista e autore di reportage per Internazionale, il Venerdì di Repubblica e Riders, il quale presenterà “Lascia stare la gallina” (Ed. Bompiani), romanzo polifonico in cui la narrazione dei giochi di potere nella provincia italiana (in questo caso il Salento), in crisi ma ancora saldamente in mano a piccoli gruppi d’interesse, si rivela pretesto per raccontare l’indistricabile rapporto fra vita e male.

Secondo appuntamento mercoledì 11 con la scrittrice siciliana Giuseppina Torregrossa che presenterà il suo ultimo romanzo “Il figlio maschio” (Ed. Rizzoli), un romanzo che ci racconta la vita della famiglia siciliana Cavallotto per quasi un secolo e che ha inizio con Concetta Russo, la moglie di Turiddi Ciuni che nei primi anni del Novecento decise di mandare tutti i suoi dodici figli (sia maschi che femmine) a scuola. Il marito li voleva per la terra lei li voleva per i libri.

Novembre in Cremeria Letteraria a Lucera. Molti autori, tanta letteratura
Novembre in Cremeria Letteraria a Lucera. Molti autori, tanta letteratura

Terzo appuntamento venerdì 13 settembre con il pugliese Alessio Viola,  scrittore ed editorialista del “Corriere del Mezzogiorno”, per la presentazione del suo romanzo “Ti strappo e ti getto in pasto ai cani” (Ed. Caratterimobili).  La storia è quella di un uomo con il cancro e cinque donne sue ex compagne. Una storia del vivere e del morire, fatta di ricordi, gioventù, amori, viaggi, gelosie; e sullo sfondo i colori della Puglia, del suo mare, della campagna, dei tramonti.
Quello che Alessio Viola sembra comunicare è che il cancro si combatte così, oltre che con le medicine e i medici: parlandone, familiarizzandoci, trattandolo come un ospite sgradito di cui è meglio liberarsi il prima possibile, e tenendo a distanza la depressione e tanta inutile retorica. Il cancro è una malattia, non una condanna a morte. Una fottuta, schifosa, dolorosa malattia che si può combattere.

Venerdì 20 novembre appuntamento da non perdere per tutti gli appassionati di calcio, e non solo.
Arriva infatti in Cremeria Gian Paolo Ormezzano, grande firma del giornalismo sportivo italiano, ex nuotatore, granata per sempre, ma soprattutto, fino all’ultimo grammo, cronista di abbagliante purezza, il quale  presenterà il suo ultimo lavoro “I Cantaglorie” (Ed. 66thand2nd), galleria di ritratti dei  suoi colleghi passati e presenti. Nello scrivere e descrivere Ormezzano non fa sconti, semmai qualche regalo. Ci svela le bubbole di Carosio, il lato umano di Mosca, l’incontenibile sfera d’influenza di Minà. Procede per aneddoti, ma anche per valutazioni. Si e ci diverte nel narrare un’epopea in cui i trionfi altrui resero eroi quelli che erano soltanto “cantaglorie”. Si e ci commuove nel rendersi conto che sta scrivendo una Spoon River del giornalismo sportivo: molti già se ne sono andati, il mestiere sta morendo a colpi di tweet e lui, fiero, è uno degli ultimi, grandi sopravvissuti. Davvero una serata da non perdere.

Infine il 27 novembre serata di festeggiamenti. In occasione infatti del primo anniversario di Cremeria Letteraria, si svolgerà un “Libraperitivo” con la presentazione di “Inchiostro di Puglia” (Ed. Caracò), raccolta di trentacinque racconti diversi nel genere, nel respiro, nel passo, che percorrono la Puglia a bordo di un trerrote (al posto delle bombole del gas) offrendo una lettura veloce, che passa dal noir al verismo, dalla docufiction alla commedia. Antologia firmata da autori Pugliesi del panorama nazionale che raccontano la propria terra senza risparmiare nessuna emozione al lettore. Saranno presenti due degli autori, Raffaele Niro e Adelmo Monachese, per festeggiare un anno ricco di iniziative e altre che seguiranno.
Info e prenotazioni: 3273509326 – 3470850970