Nuova veste per il Consiglio di amministrazione del Teatro Pubblico Pugliese

0

Riconfermati i vertici del CDA del Teatro Pubblico Pugliese. A bordo anche la foggiana Giulia Panettieri

 Il Consiglio di Amministrazione del Teatro Pubblico Pugliese è stato rinnovato stamattina, le nomine hanno avuto luogo nel corso dell’Assemblea dei Soci a Bari nella Mediateca regionale di via Zanardelli.

All’unanimità, come presidente del consorzio regionale, è stato rieletto Carmelo Grassi, e con lui il vicepresidente Paolo Ponzio.

Nel Consiglio sono stati eletti Maddalena Tulanti, Marco Giannotta e Giulia Panettieri: quest’ultima rappresenterà nell’organo direttivo le istanze del territorio daunio.

Foggiana, diplomata in pianoforte principale e in canto lirico al Conservatorio “Umberto Giordano” di Foggia, Giulia Panettieri svolge attività didattico-musicali e concertistiche, dirige il Coro dell’Istituto “Lanza-Perugini” di Foggia.

Nel suo intervento, il sindaco di Foggia Franco Landella ha espresso il plauso per l’attività svolta dall’assessore regionale alla Cultura Loredana Capone, anche attraverso l’opera del Teatro Pubblico Pugliese, ma ha voluto rimarcare l’apprezzamento per quanto fatto dal presidente Grassi:

“UNA BELLA PAGINA NELLA STORIA  DELLA CULTURA E DELLA POLITICA”-LE PAROLE DEL SINDACO DI FOGGIA

«Ho avuto modo di constatare la partecipazione significativa di Grassi e del Teatro Pubblico Pugliese in molte attività organizzate in collaborazione con il Comune di Foggia –ha dichiarto Landella-. Soprattutto in occasione della riapertura del Teatro “Giordano” e nel supporto fornito anche in occasione delle importanti iniziative delle celebrazioni per il 150enario della nascita di Umberto Giordano. Carmelo Grassi è una risorsa per tutta la Puglia e dobbiamo conservare questa qualità, un punto di riferimento anche a livello nazionale. Oggi abbiamo scritto una bella pagina dell’attività culturale della Regione e della politica, che hanno saputo mettere al centro del loro impegno l’interesse comune, superando le legittime divisioni che derivano dalle diverse posizioni ideologiche rappresentate. Quella di Grassi è sempre stata una presenza di equilibrio anche rispetto alle diverse amministrazioni che compongono il TPP».

Particolarmente soddisfatto, il sindaco Landella, per la designazione della consigliera Panettieri: «Abbiamo voluto proporre un’esperta dell’ambito musicale, che saprà dare il suo contributo di qualità nelle scelte e nell’impegno del consorzio. Per rispetto dell’importante funzione svolta dal TPP, abbiamo evitato di indicare una figura di rappresentanza politica ed abbiamo voluto esprimere una proposta qualificata sotto il profilo musicale ed artistico. Sono felice che i rappresentanti dei Comuni dell’area della BAT e del Nord Barese abbiano mostrato gradimento per la “candidatura”: segno proprio dell’approvazione per la scelta “tecnica”».