Red Canzian a Foggia per presentare il suo nuovo libro tra veganesimo e cucina tradizionale

0

Arriva a Foggia Red Canzian, lo storico bassista dei Pooh presenterà il suo nuovo libro. Un ponte di contatto tra veganesimo e cucina italiana

Red Canzian,65 anni, musicista polistrumentista, autore, produttore discografico e una vita passata sotto i riflettori come bassista dei Pooh dal 1972, torna di nuovo sulle scene, questa volta non nelle vesti di rockstar ma di scrittore. Il nuovo libro “Sano Vegano e Italiano” è gia sugli scaffali delle librerie da Febbraio ed è accompagnato da una lunga tourneè di presentazione nelle città italiane.

Il titolo del libro riassume già brevemente i suoi principi fondamentali. Si pone un obbiettivo molto ambizioso, quello di far conoscere la filosofia del veganesimo al maggior numero di persone possibili. Non vuole convertire, ma spiegare o meglio consigliare di adottare uno stile di vita più sano per la nostra salute e per la salute del mondo, tuttavia esaltando la bellezza e la qualità dei prodotti “made in Italy”. Leggero, innovativo, fruibile, il libro si presenta come un ponte di contatto tra innovazione e tradizione, inserendosi un orizzonte che, almeno nell’ambiente letterario, in continua espansione e potrebbe essere uno degli articoli più interessanti e completi in materia, il tutto corredato da immagini, anedotti di una vita e sopratutto tante tante ricette.

Giunto ormai al suo quarto libro, Red sembra aver raggiunto una completa maturazione, anche grazie alla figlia Chiara, coo-autrice del libro, ormai diventato un pioniere dell’argomento abbracciando la filosofia vegana nel 2009,dopo essere stato per più di 15 anni vegetariano. Ormai si dedica sempre più spesso alla coltivazione nel suo orto e vive a stretto contatto con la natura.

Accolto calorosamente dal pubblico, proprio perchè si rivolge a tutti, il libro è diventato subito un successo in tutta Italia. Il 25 marzo Red Canzian sarà a Foggia alla fiera “Gate and Gusto” presso la fiera comunale di Foggia. Non resta che augurarci buona lettura e sopratutto buon appetito.