San Severo: nasce il Forum dei Giovani

0

Anche San Severo disporrà finalmente del Forum dei Giovani,volto al raggiungimento di importantissimi fini come la difesa della democrazia e della pace

Nel corso dell’ultima seduta il Consiglio Comunale ha approvato in osservanza alla “Carta Europea della partecipazione dei giovani alla vita Comunale e regionale”, il Regolamento per l’istituzione del “Forum dei Giovani San Severo”, inteso come organismo di partecipazione alla vita ed alle istituzioni democratiche e spazio di incontro permanente tra i giovani, le aggregazioni giovanili e l’Amministrazione comunale.

Il sindaco Miglio

Il Forum dei Giovani – dichiara il Sindaco avv. Francesco Miglioè organismo permanente, qualificabile come “Comunità Giovanile” autogestita, che persegue le finalità previste nel Regolamento e svolge le proprie funzioni in modo libero e autonomo. Il Forum assicura le condizioni per far intervenire direttamente i giovani nei confronti degli organi elettivi comunali, contribuendo con proprie proposte alla fase di impostazione delle decisioni che questi dovranno assumere su temi di interesse giovanili”.

L’Amministrazione comunale riconosce e promuove i principi contenuti nella “Carta Europea della partecipazione dei giovani alla vita Comunale e Regionale”, nel “Libro Bianco della Commissione Europea”, nella “Risoluzione del Consiglio d’Europa del 25 novembre 2003” (obiettivi comuni sulla partecipazione e informazione dei giovani) e nella “Carta dell’informazione della Gioventù Europea” adottata a Bratislava il 19 novembre 2004, nonché l’importanza di coinvolgere i giovani e le aggregazioni giovanili, quale presenza attiva e propositiva nell’ambito sociale e culturale, e di operare in stretta collaborazione con le diverse realtà ed organizzazioni sociali, che compongono l’universo giovanile territoriale.

Il Forum dei giovani concorre a promuovere: il pieno sviluppo della persona umana attraverso una politica attiva del tempo libero e della vita associativa; l’effettiva partecipazione di tutti i cittadini all’organizzazione politica, economica, sociale e culturale della Comunità civile, attraverso una politica di formazione ed educazione che favorisca la partecipazione dei giovani; la difesa dei principi democratici e delle libertà individuali e collettive attraverso una politica di formazione del senso civico e della prevenzione sociale; l’affermazione dei diritti dell’uomo; la diffusione della cultura della pace, della solidarietà e delle pari opportunità; la difesa del pieno equilibrio dell’ecosistema attraverso una politica dell’ambiente urbano ed extraurbano; l’affermazione del principio costituzionale del diritto al lavoro attraverso una politica di centri di informazione e di banche dati per i giovani. Il Forum collabora con l’Amministrazione Comunale nella predisposizione di proposte per definire obiettivi e programmi relativi alle Politiche Giovanili, affiancandola nella strategia di informazione e di comunicazione che coinvolga istituzioni, aggregazioni ed associazioni esistenti ed operanti nel territorio.

“Come succede in tante altre città – aggiunge il Consigliere Comunale Antonio Stornelli – anche la nostra investe in una piattaforma di rappresentanza dal basso in grado di coinvolgere i giovani nella programmazione delle politiche e degli interventi dell’amministrazione. Si tratta di rappresentanze giovanili del mondo dell’impresa, delle associazionismo, della scuola, per avvicinare i giovani alle istituzioni e alla partecipazione attiva mettendo a sistema esperienze, idee, energie per costruire risposte migliori e più vicine ai bisogni del mondo giovanile. Occorre rimettere il presente delle giovani generazioni al centro delle nostre azioni per costruire un futuro migliore per questa città”.