Santa Justa: presentazione del libro sull’antica quercia sabato 21 a Lucera

0

Presentazione di Santa Justa, un’opera tra storia e leggenda. Sabato 21

 Sabato 21 ottobre verrà presentato Santa Justa, titolo evocativo dell’antica quercia che dava ristoro a Federico II di Svevia e andata rovinosamente distrutta nell’inverno del 2011.

La quercia di Santa Justa

Un’opera che tramanda, come già scrivemmo parlando delle antiche leggende della città di Lucera, la storia di un brigante dal cuore d’oro, Rodrigo da Montecorvino, noto ai suoi amici di scorribande come Drigo e il suo amore per la bella Yseult de Toul, una giovane fanciulla promessa sposa di un francese, e prosegue sino alla fine del conflitto tra lo Svevo e Carlo d’Angiò, nuovo signore dei territori prima appartenuti agli Hohenstaufen.

La storia è è ambientata nel periodo direttamente successivo alla famosa Battaglia di Benevento del 1266.

L’opera appartiene al genere del romanzo storico e fu pubblicata a Milano per i tipi Sonzogno nel 1936.

LE LEGGENDE NELLE OPERE DI PITTA E DI VON METZRADT

Rari sono i testi che tramandano antiche leggende sulle città, e l’opera di Alfredo Pitta si situa entro il filone del romanzo storico, e anticipa di un anno la pubblicazione di un altro libro sulle leggende del centro federiciano: “Die Tanzerin von Lucera”, ad opera di Matilde von Metzradt, scrittrice tedesca, amica della terra di Puglia.

L’opera della Von Metzradt, invece, narrava dell’arrivo di re Manfredi, a Lucera dove vide la bellissima danzatrice araba Semrud, nota come “la danzatrice di Lucera”, degli ultimi suoi giorni di vita prima della disfatta a Benevento e dell’arrivo di Corradino in Italia, chiamato a porre fine al potere di Carlo d’Angiò e di come la bella Semrud morì facendosi incontro ai soldati che volevano attentare alla vita del nipote di Manfredi.

La presentazione del libro è affidata al dottor Costantino Postiglione e al dottor Trincucci, interventi di Raffaele De Vivo e di Francesca Barbaro, intermezzi musicali di Emanuele Frisi.

Appuntamento ore 19.00 salone di rappresentanza del Circolo Unione di Lucera.