Solito degrado a Carmignano



0
Solito degrado a Carmignano
Solito degrado a Carmignano

San Lorenzo in Carmignano dal “palacium” all’abbandono

Struttura risalente al 1200, San Lorenzo in Carmignano è senza dubbio uno dei posti più ricchi di passato in una città, come Foggia, la cui memoria storica è spesso stata spazzata via da distruzioni “umane” e “divine”.

Testimonianza inconfutabile di questa origine secolare il cartello posto all’esterno :“Bene Storico”.

Solito degrado a Carmignano
Solito degrado a Carmignano

Prima casale, poi castrum in epoca medievale, in fine rudere e discarica abusiva in epoca contemporanea.

Quello che fu per Federico II luogo ideale per caccia e osservazione degli uccelli e per Carlo I d’Angio ubicazione favorevole per allevamento di ovini e bovini, oggi risulta essere musa ispiratrice di speculatori edilizi, che sperano in un celere crollo, e di eccentrici costruttori con soggettivi criteri di restauro, avulsi da ogni profilo tecnico, culturale e storico-artistico.

Teatro, nel 2005, del primo cantiere archeologico di età Medievale a Foggia, ad opera del Dipartimento di Scienze Umanistiche (dirette dai professori Giuliano Volpe e Pasquale Favia), ad ora ospita mostre permanenti di rifiuti di ogni tipo e provenienti da qualunque tipo di cittadino, senza distinzione di ceto.

Nel 2010 la denuncia da parte della Soprintendenza, con nota inviata alla Procura della Repubblica, circa la realizzazione di lavori non autorizzati, incongrui ed illogici, costati quasi 750.000,00 euro. A questa si sono aggiunti reclami da parte di associazioni e comitati, che hanno chiesto a gran voce il recupero della Chiesa di San Lorenzo in Carmignano.

La neo dirigente della Sopraintendenza di Foggia, Dott.ssa Sinonetta Bonomi, sembra aver accolto l’appello, impegnandosi ad analizzare a fondo la situazione, agendo in modo concreto.

I tempi prospettati sono lunghi, ma la speranza è l’ultima a morire… Speriamo che lo sia anche la Chiesa di San Lorenzo in Carmignano.

Leggi anche